mercoledì 23 maggio 2018

Roma, il Gay Village torna alle origini... Testaccio!!!

Il Gay Village riparte da Testaccio, “Casa di libertà, diritti e uguaglianza” Sarà la Città dell’altra economia a ospitare la diciassettesima edizione. 

 In una affollatissima conferenza stampa, la storica attivista e fondatrice del Gay Village Imma Battaglia accompagnata dalla sua fidanzata l’attrice Eva Grimaldi.  Ha ribadito "Un ritorno alle origini, un ritorno politico, tanto forte da poter tornare a essere la casa dei diritti, dell’uguaglianza e della libertà per le persone omosessuali”

E poi spiega il perché, dopo dieci anni di presidio all’Eur, la decisione di ripartire da Testaccio: “Non era più sostenibile restare lì , sono stata minacciata, c’è stato addirittura uno sparo, esaurito tutto in una discoteca, mentre il Gay Village è tutt'altro, questa edizione lo dimostrerà”. 

Quest’anno la madrina della kermesse sarà l’attrice Ilenia Pastorelli: "L’amore è libertà, non ha regole ne misure dice, sono felice di poter condividere questo messaggio insieme al Gay Village".

 Dal 31 maggio all’8 settembre, spettacoli danzanti e teatrali, presentazione di libri, film. Tanti gli eventi culturali che animeranno lo spazio, ampio più di 20mila metri quadri, nel pre serata, ovvero dalle 19 in poi. 

Punta di diamante sarà certamente “Citofonare a Strabioli”, incontri e dibattiti con ospiti importanti curato da Pino Strabioli. Dal giovedì al sabato il consueto appuntamento con la musica e il divertimento, spettacoli dal vivo, con una novità "tecnologica": Il sistema audio per la diffusione delle due piste sottolineano gli organizzatori, è stato progettato per avere una copertura totale delle aree mantenendo un livello di pressione sonora entro i limiti previsti dalla normativa vigente. 

“Presenti dice Battaglia durante la conferenza ma nel pieno rispetto del quartiere che ci ospita”. ci sono giochi, spazi per praticare sport, un “asilo per cani” nel quale tutti potranno affidare il proprio amico a quattro zampe ad un gruppo di educatori cinofili mentre si gode il “villaggio”
 Insomma un Gay Village,che ritorna alle origini,a 17 anni fa. 

  Ufficio stampa Roberta Savona e Carla Fabi 

     Giò Di Giorgio








martedì 22 maggio 2018

SOLD OUT PER L'EVENTO BENEFICO "IL CASSETTO DEI RICORDI" VI EDIZIONE, AL TEATRO SISTINA DI ROMA

Lunedì 21 Maggio straordinario evento di solidarietà al Teatro Sistina: 
                                                "IL CASSETTO DEI RICORDI" 

Tantissimi gli ospiti  saliti sul palco in compagnia della giornalista TGR RAI la talentuosa Roberta Ammendola e l'attore Pino Ammendola, presentatori per l'occasione, del meraviglioso evento, giunto alla sua VI edizione, con interventi sul palco tutti rigorosamente live di tutti gli ospiti. 
L’intrattenimento e il fascino magico dello spettacolo sono stati assicurati da entusiasmanti performance artistiche e interventi di grandi artisti. In scena grandi nomi della musica italiana da Red Canzian, ai ‘Pensieri positivi’ cover band ufficiale di Jovanotti, il mitico Greg & i the frigidaires, Isabella del Principe e poi personaggi del calibro di Katia Nani, Maria Letizia Gorga, la ballerina RAI Cristina Sciabbarrasi con il suo corpo di ballo, Francesco Pannofino, il comico Andrea Perroni, il maestro di tip-tap Marco Rea, il doppiatore Angelo Maggi, il mago Daniele Antonini con le sue bolle di sapone, gli studenti della Scuola Media a indirizzo musicale San Benedetto, gli allievi dell’Accademia "Il Sistina". 

 Il ricavato della serata è andato all'Associazione Gabriele Viti che verrà utilizzato per l'acquisto di un macchinario per la visualizzazione del sistema venoso da donare al reparto di pediatria e neonatologia dell’ospedale Anzio-Nettuno.

 Il Teatro Sistina ha registrato il tutto esaurito con tanti ospiti: Liana Orfei,l’esperto musicale Darioa Salvatori, le sorelle Squizzato, Mariella Anziano volto TGR Rai, la manager del Made in Italy Gabriella Chiarappa, Roberta Beta, il coreografo Alessandro Nikolassy, Angelo Martini, l'editore giornalista Giò Di Giorgio con Roselyne Mirialachi, Conny Caracciolo di GoggleBox su Italia1, la cantante Samantha Innocenti in arte Naira, il conduttore Angelo Martini,, la modella speaker Jessica Nikolassy, lo scenografo Alessandro Nikolassy, la stilista Raffaella Tirelli, la manager Roberta Salvagnini, Cinzia Loffredo. 

Gli abiti indossati da Roberta Ammendola e dalla ballerina Cristina Scabbarrassi e dal suo corpo di ballo portavano la firma di Raffaella Tirelli titolare della sartoria creativa “La Bacchetta magica”. 

Nel corso dello spettacolo si è svolta una pesca solidale con premi offerti da importanti aziende italiane promosse da Le Salone de La Mode di Grabriella Chiarappa, che promuove a livello internazionale il Made in Italy, tra cui l'Associazione Concappello - azienda Carlo Forti,
 I Duchi di Claudio Guazzaroni, Clybo bags di Cinzia Satuto. 

Foto By Giancarlo Fiori

 Ufficio stampa Madia Mauro 347 0492505

  Giò Di Giorgio




























lunedì 21 maggio 2018

L’edizione 2018 del Premio Simpatia assegnata all’ambasciatore degli Stati Uniti Lewis Eisenberg, nello stesso giorno che celebra i 74 anni della Liberazione della Città Eterna ad opera del contingente americano


Tanti i personaggi del mondo della cultura, dello spettacolo, della ricerca e della solidarietà che riceveranno la preziosa rosa di Assen Peikov il prossimo 4 giugno, alle ore 18 in Campidoglio nella Sala della Protomoteca.  

E’ un filo rosso di storia e indipendenza quello che lega gli Stati Uniti all’Italia. Per rinnovare l’antica amicizia, in occasione della Liberazione della Città Eterna ad opera della compagine americana, avvenuta proprio nel corso di quel glorioso 4 giugno del 1944, la giuria della 48esima edizione del Premio Simpatia ha deciso di assegnare la prestigiosa rosa dello scultore Assen Peikov, simbolo del Premio, all’ambasciatore Usa in Italia Lewis Eisenberg.
Ma il prossimo 4 giugno, alle ore 18, nella prestigiosa Sala della Protomoteca del Campidoglio, il particolare riconoscimento ha in serbo tante altre sorprese e omaggi. Tra le caratteristiche del popolare Premio c’è il “Simpatico d’Italia” che quest’anno andrà al giovane Andrea Saccone, 19 anni, vincitore della trasmissione L’Eredità e guinness dei primati per 14 giorni di consecutiva presenza.
Uno degli ultimi, inoltre, ad aver abbracciato Fabrizio Frizzi. Insomma un ottimo esempio dei tanti talenti del Belpaese che rappresentano il cardine, spesso dimenticato, del vivere quotidiano e che sono, come sempre, i protagonisti dell’originale kermesse. Il Premio Simpatia, ideato dal celebre studioso della romanità Domenico Pertica, è diventato oramai uno dei simboli della Città Eterna e per questo definito “l’Oscar Capitolino”. Ricca e articolata la rosa dei premiati che affolleranno le diverse categorie selezionate da illustri e noti giurati come Renzo Arbore, Giorgio Assumma, Pippo Baudo, Verdiana Bixio, Athos De Luca, Christian De Sica, Marisela Federici, Renzo Gattegna, Carlo Gianni, Nicola Maccanico, Simona Marchini, Alessandro Nicosia, Bruno Piattelli, Gigi Proietti, Carlo Verdone.
L’evento, presentato da Paola Saluzzi e Pino Strabioli, premierà in primis le Forze dell’Ordine: l’Arma dei Carabinieri con Giuseppe Gambacurta, la Polizia di Stato con Maurizia Quattrone, la Sala Operativa del Comando dei Vigili del Fuoco di Roma e la Polizia Locale di Roma Capitale con Daniela Rossi e Fabrizio Franzone. Per letteratura e giornalismo il filosofo Umberto Galimberti, Franca Leosini, per le sue avvincenti interviste in “Storie maledette”, Carlo Marroni Sole 24 Ore e Stefania Pinna SKY TG24.

Per medicina, ricerca e università il professor Franco Locatelli, del Bambino Gesù di Roma per l’innovativa terapia cellulare e genica, il professor Ezio Adriani, ortopedico, il sociologo Domenico De Masi. Per l’arte Dicò, l’artista pop romano, Francesca Fabbri Fellini, curatrice del patrimonio dello zio Federico, Alfonsina Russo, Direttore del parco archeologico del Colosseo e la storica dell’arte Maria Teresa Benedetti. Per la musica premiata la cantautrice Paola Turci.
Per lo spettacolo, premi a Nicoletta Braschi, Michela Andreozzi, Lunetta Savino, Michele La Ginestra, Fabrizio Giannini.
Per le storie, la chef stellata Cristina Bowerman, il giovane eroe Valerio Catoia. Per la solidarietà Don Pietro Sigurani, Rettore della Basilica di Sant’Eustachio, Sara Manfuso, presidente "IOCOSI", Francesca Medolago, vice presidente Medicinema Italia Onlus e l’associazione Volontari del Capitano Ultimo. Per il management, Maurizio Sandri, Progetto Acea Scuola - acqua, ambiente ed energia. Per le tradizioni, premio a Franco Palermo, maestro panettiere e poeta urbano e a Nonna Nerina di Palombara Sabina che insegna l’antica arte della pasta. La manifestazione, che sarà aperta dalla fanfara degli Sbandieratori del “Leone Rampante" di Cori, ha il patrocinio di Roma Capitale - Assessorato alla Crescita culturale e del Consiglio Regionale.
Un grazie ad Acea, Publispei, Fondazione Cultura e Arte, Federalberghi Roma e Arsial.

  Lucilla Quaglia, mobile 338.7679338
Ufficio Stampa Premio Simpatia 2018, lucillaquaglia63@gmail.it

Giò Di Giorgio

giovedì 17 maggio 2018

ENNESIMO SUCCESSO DEL FILM “FRAMMENTI” SELEZIONATO ED IN FINALE AL PRESTIGIOSO FESTIVAL! Accolade Global Film Competition

 Il concorso Accolade Global Film è unico nel settore. Attrae talentuosi nuovi registi, è un concorso eccezionale, davvero internazionale, non un tradizionale festival cinematografico, che consente ai registi di tutto il mondo di inserire i loro film in questa prestigiosa competizione. Fondato nel 2003, Accolade Global Film Competition è una competizione mondiale all'avanguardia che mira a dare ai registi di talento, produttori, attori, team creativi e nuovi creatori di media l'esposizione positiva che meritano. Scopre e onora le realizzazioni di registi che producono film e progetti di alta qualità attraverso una moltitudine di generi.
da sx L'attrice Francesca Stajano protagonista femminile del film "Frammenti" con il produttore regista il marito Raffaello Sasson

L'Accolade promuove i vincitori del premio attraverso comunicati stampa a oltre 40.000 registi, contatti industriali e altri media / distributori internazionali. I nostri vincitori del premio di talento sono andati a vincere Oscar, Emmy, Tellys e altri premi. Da dove provengono i nostri registi: Il concorso Accolade Global Film mette in primo piano i registi e offre un'opportunità diretta per il riconoscimento e la pubblicità di film e documentari di alta qualità.

È di portata internazionale e ha assegnato premi ai produttori in Argentina, Australia, Austria, Bahrain, Bali, Bangladesh, Belgio, Brasile, Bulgaria, Canada, Cile, Cina, Colombia, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Egitto, El Salvador, Europa, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Guam, Haiti, Hong Kong, Ungheria, Islanda, Indonesia, Iran, Irlanda, Israele, Italia, Giappone, Giordania, Kazakistan, Corea del Sud, Kuwait, Libano, Malesia, Malta, Martinica, Messico, Monaco, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Norvegia, Oman, Pakistan, Paraguay, Filippine, Polonia, Portogallo, Porto Rico, Russia, Singapore, Slovenia, Sudafrica, Spagna, Svezia, Svizzera, Taiwan, Tailandia, Turchia.

     Giò Di Giorgio