sabato 5 agosto 2017

Una splendida serata!!! così è stata definita dalla platea gremita e dai tantissimi ospiti Vip intervenuti per la finale del primo Premio alla Comicità “Roma fa la stupida stasera”

Eccezionale kermesse agostiana nel fresco Teatro dei giardini della Filarmonica di Roma, condotta magistralmente dalla bella e brava Metis Di Meo, promettente conduttrice Rai ed il mitico Robert Steiner che non solo ha presentato,ma ha anche cantato un’aria del musical "Notre Dame de Paris"e duettato con la sorprendente Daniela Martani. 
Massimo Ceccovecchi premiato da Mita Medici

Il prestigioso premio consegnato dalla presidentessa Mita Medici supportata da 2 valletti d’eccezione Franco Oppini e Ninì Salerno, è stato vinto da Massimo Ceccovecchi proveniente dalla scuola di improvvisazione , secondi classificati a pari merito per solo 2 punti Dani Bra e Gianluca Blumetti, gli altri comici che hanno partecipato alla Kermesse:Claudio Sciara,Nadia Perciabosco,Mago Lupis,Ghetti&Baldieri. 
Gianluca Blumetti,Massimo Ceccovecchi e Dani Brà

Numerosi i giurati ed ospiti vip arrivati per l'occasione su invito del Patron della manifestazione Fabrizio Perrone, tra i quali hanno partecipato attivamente Pino Strabioli, Vittorianna Abate, Salvatore Marino, Mario Zamma, Janet De Nardis, La principessa Conny Caracciolo, la Casting Rai Flavia Frazzi, Nadia Bengala, il regista Stefano Reali, Aline Pilato, gli agenti di moda e cinema Emanuela Corsello e Andrea Lamia, gli avvocati Leo Maria Galati ed Emanuela Palamara, l’editore Gio Di Giorgio. 

A fine evento tutti a cena nel fresco canneto bohemienne della Filarmonica Romana. Insomma una manifestazione.sobria,elegante, professionale ma soprattutto divertente partita con la giusta e collaudata esperienza del Patron Fabrizio Perrone, che serve da buon auspicio per le prossime edizioni..quindi!!! un arrivederci al prossimo anno.

 Foto By Laura Pelargonio 

        Giò Di Giorgio







































venerdì 4 agosto 2017

"Inciuci sotto l'ombrellone" Solo una su 562 è l'anima gemella

L'amore è davvero un gioco di numeri. Le chances di trovare la persona giusta, se si lascia tutto alla casualità in un giorno qualunque, sono una su 562. 

Il dato arriva da uno studio condotto in Gran Bretagna dall'Università di Bath, che ha calcolato le probabilità di innamorarsi con l'aiuto dell'esperta in matematica Rachel Riley. I ricercatori, come spiega il Daily Mail online, hanno basato i loro calcoli su 18 fattori chiave, tra cui lo status, l'età desiderata, l'attrattività fisica e lo stato delle relazioni. Hanno scoperto che solo 84.440 persone nel Regno Unito soddisfano le esigenze romantiche della persona media su una popolazione adulta di oltre 47 milioni. Questo equivale a una persona su 562. La cosa positiva è che si può fare qualcosa per aumentare le probabilità di trovare la persona giusta: per esempio parlare con qualcuno in palestra aumenta le possibilità del 15%, concedersi dei drink dopo il lavoro del 16%, rivolgersi ai siti di incontri online del 17%. Un dato che a tratti può apparire sorprendente, dal momento che di solito si pensa che sia più difficile trovare l'amore quando si invecchia, è che il gruppo di età con le migliori chances è quello 65-74 anni, che ha una probabilità su 304 di trovare la persona giusta, mentre i più giovani sembrano essere i più 'penalizzati' con una possibilità su 1024.


         Daniela Dal Lago

Il “Signor Enzino” si racconta a DolomitIncontri Intervista confidenziale tra ricordi del passato e progetti futuri



A San Martino di Castrozza proseguono gli appuntamenti pomeridiani di DolomitIncontri, la rassegna letteraria che lunedì 7 agosto alle ore 18:00 entra nel clou con Enzo Iacchetti, attore, comico, cantante e conduttore televisivo di successo. L’istrionico “Signor Enzino”, come amano chiamarlo a Striscia la Notizia, parlerà a ruota libera dei suoi esordi, dai primi provini televisivi alla notorietà ottenuta grazie al Maurizio Costanzo Show, fino ai 24 fortunati anni dietro al bancone del telegiornale satirico più seguito d’Italia. 

Ufficio Stampa Azienda per il Turismo San Martino di Castrozza, Passo Rolle,Primiero e Vanoi T: 0039 0439 62407 E: comunicazione@sanmartino.com E: press@sanmartino.com W: www.sanmartino.com 


        Giò Di Giorgio

"Inciuci sotto l'ombrellone" Incredibile scoop: Belen Rodriguez e Stefano De Martino sono tornati insieme, entro Ferragosto 'scoppierà la bomba'

Lo scoop è di quelli che scotta, in tema con un'estate bollente come quella che stiamo vivendo in questi giorni, ma sarà entro Ferragosto che le temperature del gossip toccheranno vette mai raggiunte. 

Fuor di metafora, si vocifera che Belen Rodriguez e Stefano De Martino siano tornati insieme e a confermare l'indiscrezione è uno che di cronaca rosa se ne intende: Giovanni Ciacci, meglio conosciuto come Giò Giò di Detto Fatto, ha svelato a Radio Deejay che la showgirl e l'ex marito avrebbero appianato le divergenze e sancito la pace ad Ibiza.

Così mentre le malelingue danno per spacciata la relazione con Andrea Iannone, chi sperava nel lieto fine tra Belen e il ballerino di Amici inizia a fare i salti di gioia.
 Cmq noi d'inciucio saremo sulla notizia come sempre!!!

                      Daniela Dal Lago

giovedì 3 agosto 2017

LA CALABRIA A TAVOLA IN CENTO PAROLE ARRIVA SULL'ISOLA DEL CINEMA DI ROMA

Viaggio letterario dell'avv. Antonella Sotira "La Calabria a Tavola in Cento Parole" editore l'Erudita è sbarcata sull'Isola Tiberina e accende di sapori insoliti la rassegna Cinema&Libri, curata da Giovanni Fabiano 

Parte da una inchiesta sulle frodi alimentari disposta dall'ultimo Re Borbone, l'idea dell'avv. Sotira, penalista esperta anche in diritto alimentare, di indagare sulle radici della cucina calabrese. Fondatrice dell'Associazione IUSgustando, ideatrice della gara culinaria fra avvocati e magistrati e Bailli per la Calabria dell'Accademia Mondiale di Enogastronomia Chaine des Rotisseurs,Antonella Sotira declina in cento parole leggende, fattaredi, cunti, nenie e riti del buon mangiare.

Il ritmo scelto è quello del jazz, per ricordare il suo paese natio Roccella Jonica e l'antesisgnano Festival Jazz "Rumori Mediterranei" e dare risalto alle contaminazioni e alle dissonanze lasciate in eredità dalle etnie grecaniche, ebraiche e arbereshe radicate in Calabria.

 Con la prefazione del Sostituto Procuratore della Repubblica Maria Letizia Golfieri, catanzarese doc e appasionata di storia della gastronomia, il libro svela i segreti custoditi dai grandi cuochi bruzi, dalle casalinge, la leggenda del famoso " morseddu", il primo street food della gastronomia calabrese, e del "primo levatu" (ossia il primo lievito madre) e la battaglia giuridica di Donna Olimpia Frangipane Ricciardi ( ava dell'autrice) per ottenere dal Re il diritto dei suoi vassalli a costruire un proprio forno, senza pagare il dazio da panficazione.

A presentare l'innovativa tecnica letteraria in cento parole, il giornalista Antonio Pascotto ( volto noto del TGcom 24) che lo ha definito un libro pieno di racconti d'amore,gustoso e geniale per la sua capacità di emozionare e di poter essere divorato sotto l'ombrellone. L'inviata di Rai 1 Camilla Nata giornalista enogastronomica ha illustrato al pubblico i benefici di due grandi prodotti calabresi, la liquirizia ed il bergamotto ed insieme alla cantante napoletana Giò di Sarno hanno annunciato l'avvio dei lavori per il Piemonte e per la Campania a Tavola in cento parole gustose.

Visibile a tutti la grande emozione di Natalino e Silvia Candido e Alessandro e Laura D'Orazio le due coppie consacrate nel libro quando l'attore Vincenzo Bocciarelli ha declamato un racconto romantico sono stati dedicati due racconti . Sedotto dalla voce suadente dell'attore ( Socio Iusgustando e che ha lasciato il set cinematografico per non mancare alla intimazione della sua presidente) il numeroso pubblico, tra cui gli avv. Angela Modafferi, Teresa Sotira, Antonietta Lazzaruolo, Antonia Manfredi, Anna Sistopaoli, Massimiliano Bonifazi, Stefania Ciccone, l'arch. Luca Lazzarotto Giampiero Stancati, la Prof. Rosetta Attento, l'imprenditrice della liquirizia Margherita Amarelli, Bruno Zito, la costumista e scenografa Liliana Sotira, il conte Giampiero Ventura Mazzuca, lo scrittore e regista Pier Paolo Segneri, la scrittrice Cecilia Vedana, Annalisa Ceccarelli, il visagista Diego Gairdino,i soci Chaine Silvia Grea,Lucia David, ha gustato i racconti abbinate alle ricette sognando di andare in vacanza in Calabria.


  Giò Di Giorgio